narrativa

La maggior parte della gente che leggerà questo “articolo” (Blog entry? Confused rambling? Scegliete voi) è convinta che, almeno nei videogiochi moderni, storia > gameplay. Questo, per me che sono cresciuto con giochi come Quake II o Unreal Tournament, è assurdo. Non è assurdo nel senso che la storia non ha un ruolo nei videogiochi, anzi - TWD è stato uno dei miei giochi preferiti degli ultimi anni - ma mi sembra uno spreco voler rinnegare il gameplay a favore di una trama già scritta, per quanto questa possa essere bella. Volevo parlare quindi di varie componenti che aprono la via alle storie uniche dettate dal gameplay, dai “giochi a sistemi” alla libertà d’azione come concetto supremo, ma a pensarci bene mischiarli rende solo confusionario il tutto. Quello che farò qui è raccontare una storia.

annunci

A partire dalla chiusura, prima del sito ufficiale di OmniaRing, poi del suo storico forum, ci sono stati diversi tentativi di reinventare il progetto. Anzi, forse “reinventare” non è la parola giusta: l’obbiettivo era superare del tutto OmniaRing e dare vita ad una realtà nuova, ispirata dai cambiamenti degli ultimi anni (in particolare l’avvento dei social network, la rinascita degli smartphone), ma allo stesso tempo unica nel suo genere.